Il ruolo del mentore

I mentori rappresentano delle figure di riferimento: sono le prime persone con cui i neo-consulenti si interfacciano per indicazioni operative, nozioni di contenuto e elementi di contesto. Ma quali sono le responsabilità del mentore?

Prosegue la fase di on-boarding del progetto New Generation, che supporta l’inserimento dei neo-consulenti all’interno delle filiali e del contesto organizzativo Assicoop.

Se all’interno del progetto New Generation i neo-consulenti sono i protagonisti è anche vero che i mentori hanno il ruolo di co-protagonisti!

Con New Generation, in ognuna delle cinque Assicoop, sono stati selezionati dei professionisti senior che, spinti dalla voglia di mettersi in gioco e contribuire attivamente al progetto, hanno intrapreso un percorso nuovo e sfidante.

I mentori rappresentano delle figure di riferimento, guida e supporto per i neo-consulenti per l’intera durata del processo di on-boarding.

I mentori sono le prime persone con cui i neo-consulenti si interfacciano per indicazioni operative, nozioni di contenuto e elementi di contesto.

Quali sono le responsabilità del mentore?

Si allinea con i colleghi delle altre Assicoop per muoversi in maniera coordinata

Garantisce un percorso di affiancamento operativo utile al conseguimento degli obiettivi di sviluppo del neo-consulente

Acquisisce modalità e strumenti per portare avanti il ruolo di mentore

Condivide aspettative, feedback e informazioni

Risponde alle domande del neo-consulente

Contribuisce alle iniziative di comunicazione per “raccontare” il progetto New Generation all’interno e all’esterno dell’organizzazione

Il mentore, quindi,
gioca un ruolo fondamentale nella formazione
e nella crescita dei neo-consulenti.
L'obiettivo,

infatti, è quello di guidare, orientare e accompagnare favorendo l’acquisizione di competenze non solo tecniche ma anche trasversali che caratterizzano il ruolo del consulente assicurativo Assicoop.

New Generation

rappresenta un importante spazio di apprendimento anche per i mentori stessi, impegnati in prima persona in attività di accompagnamento, coordinamento, valutazione e confronto con figure junior.

Anche per questo motivo, una prassi che si sta rivelando sempre più utile e ricca di spunti di riflessione è l’incontro di allineamento che i mentori svolgono con cadenza bi-settimanale.

Questi incontri permettono una condivisione dei SAL di progetto e un confronto diretto tra i mentori per condividere casistiche, problematiche, buone pratiche, riflessioni, proposte e percezioni legate alle motivazioni dei neo-consulenti.

Infine, questo spazio di confronto sta favorendo lo sviluppo di una vera e propria “community” che trae nutrimento dagli allineamenti periodici, utile per attivare relazioni inter-Assicoop e coltivare ulteriori legami tra colleghi, anche se “a distanza”, attraverso modalità digital.

Leggi le testimonianze dei nostri mentori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin