L’impegno del Gruppo Unipol di fronte al Covid-19

Come si reagisce di fronte alle difficoltà?

La pandemia da Covid-19 ci ha messo di fronte a sfide drammatiche e assolutamente nuove. Il gruppo Unipol di cui siamo parte attiva ha provato a rispondere a questa emergenza con strumenti e azioni che, come sempre, possano essere di aiuto alle persone.

 
Emergenza sanitaria

Per contrastare l’emergenza sanitaria, il Gruppo Unipol ha stanziato 20 milioni di euro in Lombardia e in Emilia-Romagna

In Lombardia i primi sei milioni di euro sono stati impiegati per l’acquisto straordinario di ventilatori polmonari, mascherine, tute protettive, disinfettanti e strumenti necessari alle strutture sanitarie per curare al meglio i malati, limitare il contagio e per contribuire alla realizzazione della nuova struttura di emergenza nei padiglioni di Fiera Milano City, inaugurata il 31 marzo.

In Emilia-Romagna, invece, sono stati donati cinque milioni di euro per la costruzione di nuove strutture d’emergenza che accolgono i pazienti presso l’ospedale Sant’Orsola e l’ospedale Bellaria di Bologna.

 Unipol ha inoltre acquistato direttamente respiratori artificiali per Lombardia ed Emilia-Romagna e donato fondi per la realizzazione in Toscana di posti letto di terapia intensiva e altri di degenza ordinaria presso la clinica Villa Donatello di Firenze.

 
Rete delle agenzie

Si avvierà anche un programma di sostegno finanziario a tasso zero destinato alla rete distributiva – tremila agenzie e diecimila punti vendita –  per fronteggiare il calo di premi e provvigioni registrato in questo periodo.

 
Clientela

Cosa si fa per i nostri clienti?

Ai possessori di polizza R.C. Auto, considerato il minor utilizzo dell’auto nel periodo dell’emergenza sanitaria, verrà inviato un voucher del valore di un mese di premio RC Auto da utilizzare al momento del rinnovo.

UnipolSai ha inoltre confermato tutte le coperture delle polizze malattia che vengono estese anche contro il rischio di contrarre il Coronavirus ed ampliato gratuitamente l’indennità giornaliera agli assicurati costretti a regime di quarantena presso il proprio domicilio a seguito di positività al tampone. 

Per le Aziende è nata la polizza #AndràTuttoBene, che consente di proteggere nel migliore dei modi la risorsa più importante per ogni imprenditore, i suoi dipendenti. Con un premio alla portata di tutti, assicura ciascun dipendente offrendo una diaria da ricovero di 100 euro al giorno e un’indennità di 3.000 euro in caso in cui si renda necessario il ricorso alla terapia intensiva.

Infine UnipolSai, a tutti clienti con meno di 71 anni che hanno rinnovato o che rinnoveranno polizze auto e danni nei mesi di marzo, aprile e maggio 2020, eroga gratuitamente la copertura assicurativa #AndràTuttoBenefree, garanzia in caso di positività al Covid-19. Questa copertura, valida fino al 31 dicembre 2020, dà diritto, in caso di insorgenza della malattia, a una diaria da ricovero di 100 euro, per un massimo di 5 giorni e a un forfait di 2.000 euro da corrispondere dopo le dimissioni da terapia intensiva con intubazione.

 

Come si reagisce di fronte alle difficoltà?

In tempi difficili come quelli che stiamo vivendo, tutti siamo chiamati a dare un contributo per quanto ci è possibile.

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin